RICERCA SITO

Bolla di nuoto nel pesce: descrizione, funzione

L'organismo di pesce è piuttosto complesso eè multifunzionale. La possibilità di rimanere sott'acqua con l'esecuzione di manipolazioni del nuoto e il mantenimento di una posizione stabile è condizionata dalla particolare struttura del corpo. Oltre all'abituale anche per gli organi umani, il corpo di molti abitanti sottomarini fornisce parti responsabili che consentono la galleggiabilità e la stabilizzazione. Essenziale in questo contesto è la vescica natatoria, che è una continuazione dell'intestino. Secondo molti scienziati, questo organo può essere considerato come un precursore dei polmoni umani. Ma nel pesce, adempie ai suoi compiti primari, che non sono limitati alla funzione di un particolare equilibratore.

vescica natatoria

Formazione di una vescica natatoria

Lo sviluppo della vescica inizia nella larva, dall'anterioreintestino. La maggior parte dei pesci d'acqua dolce conserva questo organo per tutta la vita. Al momento del rilascio dalla larva nella frittura della vescica, non esiste ancora una composizione gassosa. Per riempirlo d'aria, il pesce deve salire in superficie e afferrare indipendentemente la miscela necessaria. Nella fase di sviluppo embrionale la vescica natatoria si forma come escrescenza dorsale ed è sotto la colonna vertebrale. In futuro, il canale che collega questa parte all'esofago scompare. Ma questo non succede a tutti gli individui. A causa della presenza e dell'assenza di questo canale, i pesci sono divisi in pesci bolla chiusi e apertamente. Nel primo caso, si verifica una crescita eccessiva del canale dell'aria e i gas vengono scaricati attraverso i capillari sanguigni sulle pareti interne della vescica. Nel pesce della vescica aperta, questo organo è collegato all'intestino attraverso il condotto dell'aria, lungo il quale avviene la rimozione dei gas.

Riempimento di gas della bolla

funzione idrostatica

Le ghiandole del gas stabilizzano la pressione della vescica. In particolare, contribuiscono al suo aumento e, se necessario, è coinvolto un corpo rosso, formato da una fitta rete capillare. Poiché l'equalizzazione della pressione nei pesci della vescica aperta è più lenta rispetto alle specie di vescica chiusa, essi possono rapidamente aumentare dalle profondità dell'acqua. Quando si catturano individui del secondo tipo, i pescatori talvolta osservano come la bolla di nuoto sporga dalla bocca. Ciò è dovuto al fatto che il contenitore è gonfiato in condizioni di rapida ascesa alla superficie dalla profondità. In particolare per tali pesci è possibile includere lucioperca, persico e spinarello. Alcuni predatori che vivono sul fondo hanno una vescica fortemente ridotta.

Funzione idrostatica

vescica natatoria

La bolla di pesce è un multifunzionalecorpo, ma il suo compito principale è di stabilizzare la situazione in diverse condizioni sott'acqua. Questa è una funzione della natura idrostatica, che, per inciso, può sostituire altre parti del corpo, il che è confermato da esempi di pesci che non hanno una tale bolla. In entrambi i casi, la funzione principale aiuta il pesce a rimanere a certe profondità, dove il peso dell'acqua spostata dal corpo corrisponde alla massa dell'individuo stesso. In pratica, la funzione idrostatica può manifestarsi come segue: al momento dell'immersione attiva, il corpo viene compresso insieme alla bolla e, nel processo di risalita, al contrario, viene raddrizzato. Durante l'immersione, la massa del volume spostato si riduce e diventa più piccola del peso del pesce. Pertanto, il pesce può scendere senza troppe difficoltà. Più bassa è l'immersione, maggiore è la forza di pressione e più il corpo si contrae. I processi inversi si verificano al momento dell'ascensione - il gas si espande, a seguito del quale la massa viene facilitata e il pesce si solleva facilmente.

Funzioni dei sensi

Insieme alla funzione idrostatica, questo corpoagisce e in qualche modo un apparecchio acustico. Con il suo aiuto, i pesci possono percepire il rumore e le onde di vibrazione. Ma questa abilità non è disponibile per tutte le specie - nella categoria con questa abilità sono inclusi carpa e pesce gatto. Ma la percezione del suono non è fornita dalla stessa vescica, ma da un intero gruppo di organi in cui entra. I muscoli speciali, ad esempio, possono provocare vibrazioni delle pareti della vescica, che provocano sensazioni di vibrazioni. È degno di nota il fatto che in alcune specie che hanno una tale bolla non c'è completamente idrostatica, ma la possibilità di percepire i suoni è preservata. Questo vale soprattutto per i pesci bentonici, che trascorrono la maggior parte della loro vita allo stesso livello sott'acqua.

vescica natatoria

Funzioni protettive

In caso di pericolo, i pesciolini, ad esempio, possonorilasciare gas dalla bolla e produrre suoni specifici che sono distinguibili dai loro parenti. Tuttavia, non si dovrebbe pensare che la formazione del suono sia primitiva e non possa essere percepita dagli altri abitanti del mondo sottomarino. Le colline erano ben conosciute dai pescatori con rumori e grugniti. Inoltre, la bolla di nuoto, che esisteva nel pesce, letteralmente terrorizzava i comandi dei sottomarini americani durante la guerra - così espressivi erano i suoni prodotti. Di solito, tali manifestazioni si verificano durante i momenti di sovraffaticamento nervoso dei pesci. Se, nel caso di una funzione idrostatica, il funzionamento della bolla avviene sotto l'influenza della pressione esterna, allora la formazione del suono si pone come uno speciale segnale protettivo formato esclusivamente dal pesce.

Quale pesce non ha una vescica natatoria?

vescica natatoria disponibile

Questo organo è privo di pesci vela eLe specie che guidano lo stile di vita benthonic. Praticamente tutti gli individui di acque profonde fanno anche a meno della vescica natatoria. Questo è solo il caso in cui la galleggiabilità può essere fornita con metodi alternativi - in particolare, a causa dell'accumulo di grasso e della loro capacità di non contrarsi. Anche la bassa densità del corpo in alcuni pesci contribuisce a mantenere la stabilità della posizione. Ma c'è un altro principio di mantenimento della funzione idrostatica. Ad esempio, non viene fornita una vescica natatoria per uno squalo, quindi è costretta a mantenere una profondità di immersione sufficiente a causa della manipolazione attiva del corpo e delle pinne.

conclusione

quale pesce non ha una vescica natatoria

Non è un caso che molti scienziati disegnino parallelismi tra lororespirazione umana e una bolla di pesce. Queste parti del corpo sono unite da una relazione evolutiva, nel cui contesto vale la pena considerare la struttura moderna del pesce. Il fatto che la vescica natatoria non sia presente in tutte le specie di pesci, causa la sua incoerenza. Ciò non significa che questo corpo non sia necessario, ma i processi della sua atrofia e riduzione testimoniano la possibilità di dispensare questa parte. In alcuni casi, i pesci vengono utilizzati per la stessa funzione idrostatica, grasso interno e densità corporea inferiore, e in altri - pinne.

</ p>
  • valutazione: