RICERCA SITO

L'essenza del branding e dell'analisi abc

Il branding è lo stile aziendale dell'organizzazione. La storia del marchio affonda le radici nell'antichità. Ci sono affermazioni che i marchi hanno lo stesso numero di anni delle civiltà. Sulla base della ricerca, viene fornita la prova che la storia del marchio può essere fatta risalire al 2250 aC. Vale la pena notare che la storia del marchio russo è molto più breve. Ciò è giustificato dal fatto che un numero significativo di marchi noti in Russia è molto giovane. In ogni paese del mondo, il branding è diverso, solitamente a causa delle differenze nel pubblico e nella mentalità di riferimento. È chiaro che l'implementazione e la creazione di programmi di formazione del marchio dipendono dalle intenzioni dei dirigenti delle imprese.

Aumentare la competitività dell'organizzazioneViene utilizzata la convalida scientifica e metodologica del marchio. L'essenza del marchio risiede nel modo in cui i prodotti sono differenziati e determina anche gli strumenti per promuovere i prodotti sul mercato. Si può dire che questo è il linguaggio della società moderna, che si basa sulle relazioni di mercato.

Analizziamo l'analisi abc in un linguaggio accessibile e comprensibile. Questo è uno degli strumenti che determinano i prodotti chiave, le categorie, i marchi di un'azienda specifica. Si basa sulla regola di Pareto, che afferma che il 20% delle unità porta all'azienda un profitto dell'80%. Questo principio può essere applicato non solo ai beni. L'analisi in questo modo può aiutare i clienti, le risorse umane, i fornitori, la direzione dell'attività.

Per implementare l'analisi abc, e in particolarel'organizzazione deve essere obbligata a prendere in considerazione l'oggetto da analizzare, il suo movimento riflesso nel software. Altrimenti, non ci sarà nulla da analizzare.

Per cominciare, è necessario creare un rapporto suvendite per un determinato periodo di tempo per una determinata categoria e trasferire i dati ricevuti, ad esempio, per eccellere. Nella relazione, come minimo, dovrebbe esserci un articolo dell'oggetto analizzato, se i prodotti vengono analizzati e le vendite dirette sono riflesse. Per i principianti, è più facile generare il report in Excel, perché questo programma è abbastanza flessibile e il più comune.

Quindi i dati devono essere ordinati in base alla diminuzione delle vendite. Grazie a questo, riceveremo un importo totale e saremo in grado di allocare l'80% e il 15% di esso.

Quindi è necessario riepilogare le vendite, a partire dail punteggio massimo, registrando i risultati in una colonna aggiuntiva. Di conseguenza, rifletterà i totali cumulativi. Dove l'importo sarà uguale al nostro 80% dell'indicatore è necessario mettere il confine. Quindi, la classe A sarà ottenuta.

Quindi otteniamo la classe B, calcolando il seguente 15% del nostro profitto secondo lo stesso principio. Abbiamo una classe. Tutti i beni restanti saranno classificati nella classe C.

L'analisi abc comprende tre classi:

La Classe A contiene beni che portano il maggior profitto all'organizzazione, se il profitto viene analizzato. Pertanto, questa categoria richiede più attenzione.

La classe B include beni che generano anche profitti. In questo caso, un numero di prodotti in questa classe può essere sviluppato in classe A.

La Classe C contiene merci potenzialmente in via di smaltimentodalla gamma, perché congelano in modo ingiustificato i beni dell'organizzazione, occupano una parte significativa del luogo in magazzini e scaffali e spendono trasporto o risorse umane. Vale la pena notare un centinaio di analisi di produzione, non fare conclusioni affrettate finché non si vede il quadro generale.

Con gli oggetti di analisi puoi e hai bisognosperimentare. Profitti, fatturato, fatturato lordo possono integrare l'analisi. Dopo aver completato diverse varianti di tale analisi, è possibile ottenere classi AB o CA combinate, ad esempio, fatturato + profitto. Anche in questa analisi, si riflette l'essenza del marchio, incarnato nella differenza degli interessi privati, che sono uniti dagli interessi di un territorio.

</ p>
  • valutazione: